ESCLUSIVO UK I decessi per Covid-19 sono 58 volte superiori rispetto allo scorso anno. 78% vaccinati




I decessi associati a Covid-19 in tutto il Regno Unito sono significativamente più alti rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, nonostante l'89% degli adulti sia stato presumibilmente vaccinato contro la malattia e nonostante il fatto che l'estate dovrebbe aiutare a tenere a bada il presunto virus a causa della stagionalità.


I media mainstream, le fonti di sanità pubblica e il governo stanno facendo del loro meglio per convincere che sono i non vaccinati la maggior parte di quelle morti.

Ma per riuscirci, stanno includendo le morti della seconda ondata di Covid-19 a gennaio, quando quasi nessuno era ancora stato vaccinato.

Un recente articolo della BBC ha affermato quanto segue:


"Parlando al St Thomas' Hospital di Londra, il primo ministro ha dichiarato alla BBC: "Sarebbe giusto dire che la decisione di andare avanti con la tabella di marcia nel modo in cui abbiamo fatto continua a sembrare giusta.
 "Le aperture che abbiamo fatto a luglio continuano a sembrare giuste: stiamo assistendo alla crescita più rapida di qualsiasi economia del G7 ora che siamo relativamente aperti in questo paese.
 "Ma dobbiamo essere molto chiari con le persone. C'è ancora un rischio là fuori e c'è ancora una pandemia, e il numero di infezioni rimane alto.
 "Sono certamente preoccupato e quello che mi preoccupa particolarmente è che in grandi ospedali come questo, il 75% delle persone che stanno soccombendo al Covid non sono ancora vaccinate".

Mentre idati effettivi disponibili da Public Health England mostrano che il 70% dei decessi per Covid-19 da febbraio 2021 fino al 29 agosto 2021 erano tra la popolazione vaccinata.



Poi abbiamo gli ultimi dati dalla Scozia, in cui è stato fatto un altro tentativo di nascondere il fatto che la maggior parte dei decessi per Covid-19 si verifichino tra la popolazione completamente vaccinata.


I dati ufficiali mostrano che tra il 5 agosto 2020 e il 2 settembre 2020 sono stati registrati solo 3 decessi per Covid-19 in tutta la Scozia. Ma andando avanti veloce fino ai giorni nostri si vede che i dati ufficiali mostrano che 179 morti sono stati registrati in tutta la Scozia tra il 5 agosto 2021 e il 2 settembre 2021.


Ciò significa che i decessi per Covid-19 in tutta la Scozia sono attualmente 5.866,66% / 58,6 volte superiori a quelli dell'anno scorso, nonostante la maggior parte della popolazione sia vaccinata e sia estate.


Ovviamente ci si aspetterebbe che la maggior parte dei casi sia tra la popolazione non vaccinata, ma non è così.


L'ultimo rapporto statistico Covid-19 pubblicato da Public Health Scotland il 15 settembre rivela che dal 14 agosto al 10 settembre 2021 sono stati registrati 63.437 casi positivi tra la popolazione non vaccinata, mentre 78.136 sono stati registrati tra la popolazione vaccinata; 55.696 dei quali erano tra i completamente vaccinati.



Come si può vedere, il numero di casi è molto simile tra la popolazione non vaccinata e la popolazione completamente vaccinata, quindi ci si aspetterebbe di vedere un numero simile di decessi tra la popolazione non vaccinata e completamente vaccinata. Ma non è così.


È qui che Public Health Scotland sta cercando di nascondere il fatto che la maggior parte dei decessi sono tra i vaccinati a causa dei parametri che hanno usato per pubblicare i decessi per stato di vaccinazione.


Le morti risalgono al 29 dicembre.


Ciò significa che stanno includendo i decessi dall'apice della presunta seconda ondata di Covid-19 in cui solo il 9% della popolazione aveva ricevuto una singola dose e solo lo 0,1% dell'intera popolazione era completamente vaccinato.


La tabella 17 del rapporto pubblicato da Public Health Scotland il 16 agosto 2021 mostra che tra il 29 dicembre 2020 e il 5 agosto 2021 sono stati registrati 3.077 decessi per Covid-19 tra i non vaccinati, mentre 273 decessi sono stati registrati tra i parzialmente vaccinati e 206 decessi sono stati registrati tra i completamente vaccinati.



Come si può vedere dalla tabella sopra, i PHS hanno fatto apparire che i vaccini Covid-19 stiano funzionando e la maggior parte dei decessi siano di non vaccinati, ma andando al rapporto più recente pubblicato il 15 settembre possiamo vedere il vero numero di persone decedute per stato di vaccinazione.



La tabella 17 dell'ultimo rapporto mostra che tra il 29 dicembre 2020 e il 2 settembre 2021 sono stati registrati 3.116 decessi tra la popolazione non vaccinata , con un aumento di 39 decessi in 4 settimane.

281 decessi sono stati registrati tra la popolazione parzialmente vaccinata – un aumento di 8 decessi in 4 settimane, ma 338 decessi sono stati registrati tra la popolazione completamente vaccinata - un aumento di 132 in 4 settimane.


Ciò significa che i non vaccinati rappresentano solo il 21,7% di tutti i decessi covid-19 dal 5 agosto 2021, mentre la popolazione vaccinata rappresenta il 78,3% di tutti i decessi dalla stessa data, con i completamente vaccinati che rappresentano il 74% dei decessi.


Se stiamo assistendo a questo numero di decessi in estate, quando tra l'altro la maggior parte della popolazione ha ricevuto il vaccino che presumibilmente può ridurre il rischio di morte del 95%, allora non osiamo di pensare a cosa vedremo quando arriverà l'inverno.


https://theexpose.uk/2021/09/15/exclusive-covid-19-deaths-are-58-times-higher-than-this-time-last-year-and-78-of-those-dying-had-the-covid-19-vaccine-according-to-public-health-data/

4,350 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti